Provincia di Isernia

  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Jan
28
2015
Nomina Commissione Appalto PDF Stampa E-mail
Mercoledì 28 Gennaio 2015 10:24

Dovendo questa Amministrazione dare corso alla nomina della commissione per la realizzazione di quei servizi/forniture/lavori indicati nell'Avviso Pubblico allegato, prego voler divulgare e designare una terna di professionisti per la eventuale nomina a componente della detta Commissione tenendo presente che, in relazione al combinato disposto degli artt. 84, comma 8, lett. a), e 106 del Codice dei contratti è richiesto il seguente requisito:

"professionisti, con almeno dieci anni di iscrizione nei rispettivi albi professionali" 
 

"provata esperienza nel campo della progettazione - gestione di impianti di trattamento dei rifiuti solidi urbani"

 

anzianità di iscrizione che dovrà risultare dalla segnalazione richiesta, mentre la comprovata esperienza deve risultare da apposito curriculum.

E' richiesta una preventiva disponibilità degli interessati ad accettare l'incarico.  

Le segnalazioni devono pervenire al seguente indirizzo:

Comunità Montana "Molise Centrale" 6^ Zona Omogenea, con sede in C.da Vazzieri - Poggio Verde n. 2 - 86100 - Ferrazzano - Campobasso

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

IL R.U.P. Geom. Nicolino D'Elisiis

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Gennaio 2015 10:26
 
Jan
27
2015
Piano Triennale di Prevenzione alla Corruzione PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Gennaio 2015 09:27

Piano triennale di prevenzione della corruzione
Aggiornamento triennio 2015-2017
(Legge 6 novembre 2012 n. 190)

Avviso.pdf

PTPC_Isernia_aggiorn_2015_17-.pdf

Ultimo aggiornamento Martedì 27 Gennaio 2015 09:30
 
Jan
19
2015
Conferimento Deleghe Consiglieri Provinciali PDF Stampa E-mail
Lunedì 19 Gennaio 2015 11:11

Conferimento deleghe ai Consiglieri Provinciali

Deleghe_def.pdf

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Gennaio 2015 11:13
 
Jan
15
2015
Bando di mobilita' - Comune di Trani PDF Stampa E-mail
Giovedì 15 Gennaio 2015 15:24

Bando di mobilità per n. 1 posto di Istr. Diret. Amm.vo, n. 1 posto di Istr. Diret. Tecnico e n. 2 posti di Istr. Tecnico (geometra) c/o Comune di Trani.

Gent.mi Responsabili,

si inviano in allegato i bandi di mobilità per la copertura c/o il Comune di Trani di:

- n. 1 posto di Istruttore Direttivo Amm.vo - cat. D1

- n. 1 posto di Istruttore Direttivo Tecnico – cat. D1

- n. 2 posti di Istruttore Tecnico (geometra) – cat. C

bando mobilità  per n.1 posto istruttore direttivo amministrativo cat. D1 (1).pdf

bando mobilità  per n.1 posto istruttore direttivo tenico cat. D1.pdf

bando mobilità  per n.2 posti istruttore tenico (geometra) cat. C.pdf

Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Gennaio 2015 15:31
 
Jan
12
2015
Mobilità in deroga anno 2015 PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Gennaio 2015 09:31

Ammortizzatori Sociali in Deroga - Istruzioni operative per la gestione dei trattamenti di CIG in deroga nella Regione Molise - ANNO 2015.
INFORMATIVA PER I LAVORATORI
Si informa che sul B.U.R.M. N. 53 del 31.12.2014  (Edizione Ordinaria – Parte Prima – Pag 433-441) sono state pubblicate , tra l’altro, le “istruzioni operative per la concessione dei trattamenti in deroga nella Regione Molise anno 2015”.
La concessione o la proroga in deroga alla vigente normativa di trattamenti di Mobilità sarà garantita ai lavoratori:
- disoccupati ai sensi del D.lgs. 181/2000, che sono in possesso dei requisiti di cui all'art. 16, comma 1 della L. 223/91;
- che risultino privi di altra prestazione legata alla cessazione del rapporto di lavoro;
- provenienti da imprese di cui all'articolo 2082 e 2083 del codice civile;
- che, alla data di decorrenza del trattamento, abbiano già beneficiato di prestazioni di mobilità in deroga per un periodo inferiore a tre anni, anche non continuativi.
A decorrere dal 1 gennaio 2015 il trattamento di mobilità in deroga alla vigente normativa non può essere concesso ai lavoratori che alla data di decorrenza del trattamento hanno già beneficiato di prestazioni di mobilità in deroga per almeno tre anni, anche non continuativi.
Per i restanti lavoratori il trattamento può essere concesso per non più di 6 mesi, non
ulteriormente prorogabili, più ulteriori 2 mesi nel caso di lavoratori residenti nelle aree di cui testo unico approvato con D.P.R. n. 218 del 1978. Per tali lavoratori il periodo di fruizione complessivo non può comunque eccedere il limite massimo di tre anni e quattro mesi.
I lavoratori interessati possono presentare domanda di concessione del trattamento in deroga attraverso procedura on-line (sul Portale www.inps.itcon l’utilizzo del PIN dispositivo), oppure per il tramite dei patronati e/o altre categorie abilitate, entro il termine di 60 giorni, a pena di decadenza, dalla data di licenziamento, dalla data di scadenza del periodo di prestazione precedentemente fruito o dalla data di pubblicazione delle presenti Istruzioni Operative.
I trattamenti in deroga sono concessi secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e fino ad esaurimento delle risorse assegnate alla Regione Molise.
L’INPS – accertati i requisiti soggettivi di accesso ai trattamenti di mobilità in deroga, ricevuto l’atto di concessione e la relativa autorizzazione da parte della Regione Molise, provvederà ad erogare i trattamenti medesimi dal lunedì successivo alla data di presentazione della domanda e contestualmente invierà il nominativo del lavoratore beneficiario al CPI territorialmente competente, al seguente indirizzo:
CPI di Isernia: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Ai lavoratori si applicano le riduzioni di trattamento di cui all’art. 19, comma 9, Legge 2/2009 (cfr. Circolare INPS n. 57 del 13 marzo 2007). La riduzione dei trattamenti sarà attuata nella misura (cfr. Circolare INPS n. 57 del 13 marzo 2007):
• del 10% nel caso di prima proroga;
• del 30% nel caso di seconda proroga;
• del 40% nel caso di proroghe successive.
Si informa, altresì, quanto segue:
 •sono esclusi dall’accesso alle prestazioni di Mobilità in deroga i lavoratori che beneficiano dei trattamenti di cui all’art. 7 della Legge 223/91, dell’indennità di disoccupazione ordinaria o di ASPI/mini ASPI legata alla cessazione del rapporto di lavoro.
•non è possibile concedere il trattamento di mobilità in deroga a seguito della conclusione della fruizione del trattamento di mobilità ordinaria, dell'indennità ASpI o MiniASpI, delle indennità di disoccupazione agricola con requisiti ordinari e ridotti; •a decorrere dal 1° gennaio 2017 il trattamento di mobilità in deroga alla vigente normativa non può essere concesso.

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Gennaio 2015 09:45
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 185

Elezioni RSU 2015

logo rsu2

Elezioni Provinciali 2014

urna

Pec & Anticorruzione

sigillo_pec
Casella di Posta Elettronica Certificata
Contatta
 
 
  
Per Segnalazioni Anticorruzione Legge 190/2012:
lineaamica.gov.it

AMVA

Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale

Progetto CRAINat

crainat
Conservation and recovery
of Austropotamobius pallipes
in Italian Natura2000 sites

Sportello Lavoro

 
Logo Provincia
INCROCIO
DOMANDA OFFERTA
DI LAVORO
PUBBLICO E PRIVATO

Censimento Oncologico

Guida-tumori

Garanzia Giovani

garanziagiovani
 
 

START UP YOUR LIFE

startup logo