Il ricordo del bombardamneto del presidente della Provincia di Isernia PDF Stampa E-mail
Lunedì 10 Settembre 2018 12:51
Rinnovato questa mattina il ricordo delle vittime del bombardamento su Isernia il 10 settembre 1943. La cerimonia, organizzata dal Comune di Isernia, ha visto la partecipazione di autorità civili e militari e i rappresentanti delle Associazioni partigiane, d’arma e combattentistiche. Presente anche il presidente della Provincia di Isernia Lorenzo Coia che a distanza di 75 anni ha inteso ricordare le 500 vittime di quel giorno.
“Siamo qui per rendere omaggio alle vittime del bombardamento aereo compiuto da parte delle truppe Alleate che colpì gravemente Isernia, provocando centinaia di morti e feriti e distruggendo molti edifici. Le bombe sganciate sulla città di Isernia nel settembre del ‘43 avevano come obiettivo quello di distruggere il viadotto S. Spirito e il ponte Cardarelli. Ma l’obiettivo invece generò solo odio e violenza. Un monito dunque a tutti coloro che cercano di creare divisione perchè oggi più che mai c’è bisogno di costruire legami, c’è bisogno di unire. Con la cerimonia odierna – ha aggiunto Coia - si voluto ancora una volta ribadire i valori della pace e il rifiuto di ogni forma di violenza e guerra, onorando tutti i caduti civili e militari che persero la vita quel giorno. Mi permetto di inviare un messaggio soprattutto ai giovani i quali devono riuscire a sviluppare una coscienza europea comune per non commettere più gli stessi errori del passato e inviare in questo modo un messaggio di pace da condividere nei cuori e nelle menti in ogni parte del mondo”.
Dott. Lorenzo Coia Presidente della Provincia
IMG 3885  IMG 3886
 
Problematiche viabilità Alto Molise - Viadotto Sente PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Settembre 2018 12:37

11 settembre 2018 ore 16 - Agnone: incontro con i sindaci dell'Alto Molise su problematiche e criticità.

pdfIncontroviabilita.pdf

 
ll 13 settembre riapre l’istituto “Cuoco” di Isernia PDF Stampa E-mail
Lunedì 27 Agosto 2018 12:40
Con l’approssimarsi dell’inizio dell’anno scolastico la Provincia di Isernia sta procedendo all’ultimazione del trasferimento dei banchi e delle suppellettili nell’Istituto “Cuoco” di Isernia in modo da consentire il normale svolgimento delle lezioni a partire dal 13 settembre prossimo.
“Abbiamo mantenuto fede agli impegni assunti e tra qualche settimana gli studenti potranno finalmente rientrare nelle sede storica del ‘Cuoco’ che si presenta rinnovato grazie all’impegno profuso dall’impresa che ha svolto i lavori e dai funzionari e dipendenti della Provincia che hanno seguito passo dopo passo i lavori. Non c’è alcun problema – ha aggiunto il presidente della Provincia Lorenzo Coia - per cui non rimane che attendere quest’ultimo passaggio prima di vedere la nuova scuola completamente rinnovata ed agibile”.
Soddisfazione viene espressa anche dai consiglieri provinciali Cristofaro Carrino e Mike Matticoli: “La provincia ha avuto finanziamenti da parte del MIUR per la verifica di vulnerabilità sismica e progettazione di lavori di adeguamento sismico degli edifici scolastici di competenza della Provincia su tutto il territorio provinciale. Pertanto entro il mese di ottobre saranno monitorati anche il liceo artistico Manuppella di Isernia, l’Itis Mattei di Isernia, il liceo scientifico Giovanni Paolo I di Agnone e il liceo classico Giordano di Venafro per un importo di circa 80mila euro. Le linee guida del MIUR infatti riportano il 31 ottobre 2018 quale data ultima per l’affidamento delle verifiche sui quattro istituti scolastici”.
Dott. Lorenzo Coia  Presidente Provincia di Isernia
Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Agosto 2018 12:42
 
Adeguamento sismico scuole superiori PDF Stampa E-mail
Martedì 31 Luglio 2018 07:54
Buone notizie per quattro scuole superiori di competenza della Provincia di Isernia. Il MIUR, Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, ha emanato le graduatorie a livello nazionale per il finanziamento delle verifiche di vulnerabilità e conseguente progettazione di miglioramento sismico a favore degli Enti che ne hanno fatto richiesta per gli istituti scolastici di competenza. Le scuole interessate dal finanziamento sono: l’Istituto d’arte Manuppella e l’ITIS Mattei di Isernia, il liceo scientifico di Agnone e il liceo classico di Venafro.
Soddisfazione è stata espressa dal responsabile supplente dell’edilizia scolastica della Provincia il geom. Nicandro Boggia che in questo modo ha raggiunto l’obiettivo di ottenere cospicui finanziamenti pubblici per l’adeguamento sismico attraverso i fondi del MIUR a favore di quattro importanti strutture scolastiche della Provincia di Isernia. Si tratta del completamento degli immobili adibiti a uso scolastico che va ad aggiungersi a quelli già adeguati quali il liceo Classico Fascitelli e l’istituto Magistrale “Cuoco” di Isernia, e agli altri due istituti l’ITCG “Fermi” di Isernia e l’IPSAAR di Agnone che sono già state inseriti nel piano triennale 2018-2020.
Ultimo aggiornamento Martedì 31 Luglio 2018 07:55
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 244

Fatturazione Elettronica

coduniv

Privacy GDPR

Privacy UE

Piano Neve Triennale

images-stories-SPARTINEVE DELLA PROVINCIA IN AZIONE-250x188

RSU Provincia di Isernia

logo rsu2

Cambio Tesoreria

Cambio Tesoreria - 24/10/2016
BANCA POPOLARE PUGLIESE
Società Cooperativa per Azioni
codice ABI 5262.1
Sede legale: 73052  PARABITA (Le)
Via Provinciale Matino, 5
Sede amministrativa: 73046 MATINO (Le)
Via Luzzatti, 8
Nuove Ccoordinate Bancarie
Amministrazione Provinciale di Isernia
Banca Popolare Pugliese S.c.p.a..
Filiale di Isernia
Via G.Tedeschi – 86170 ISERNIA
IBAN IT07A0526279748T20990001130
BBAN A0526279748T20990001130
SWIFT CODE BPPUIT33

Lucignolo 2018

lucignolo2018

TuttoTrasportiMolise.it

www.tuttotrasportimolise.it

Garanzia Giovani Molise

garanziagiovanimolise

2015                             2016                                2017

Pec & Anticorruzione

sigillo_pec
Casella di Posta Elettronica Certificata
Contatta
 
 
  
Per Segnalazioni Anticorruzione Legge 190/2012:
lineaamica.gov.it

Censimento Oncologico

Guida-tumori