Bretella stradale Quadri-Sant'Angelo del Pesco, differita al primo ottobre la chiusura al traffico per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate di peso. Conferenza stampa il 5 agosto sulla viabilità della Fondo Valle Sangro PDF Stampa E-mail
Mercoledì 31 Luglio 2013 12:59

Si è svolto ieri presso la sede del Patto Sangro-Aventino a Santa Maria Imbaro, in provincia di Chieti, un importante incontro sulle problematiche inerenti la viabilità della strada Statale 652 (Fondo Valle Sangro). In particolare, si è discusso della questione riguardante la messa in sicurezza della bretella stradale che permette di bypassare il tratto mancante della Statale 652 che va da Sant’Angelo del Pesco a Quadri. Bretella, quest’ultima, interessata da una recente ordinanza di chiusura da parte della Provincia di Isernia per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate. A seguito dell’incontro, al quale hanno preso parte le Province di Isernia e di Chieti, il Comune di Sant’Angelo Del Pesco, i vertici dell’Anas dell’Abruzzo, della Confindustria e della Camera di Commercio di Chieti e dei sindacati, è stato deciso, da parte del presidente della Provincia di Isernia, Luigi Mazzuto, che sarà differita dal primo agosto al primo ottobre 2013 l’entrata in vigore dell’ordinanza di chiusura ai mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate della bretella Sant’Angelo del Pesco-Quadri. Le motivazioni di questa decisione e le altre iniziative riguardanti il miglioramento della viabilità della Fondo Valle Sangro saranno illustrate, nel corso di una conferenza stampa congiunta, dei Presidenti delle Province di Isernia e di Chieti, Luigi Mazzuto ed Enrico Di Giuseppantonio e del presidente di Confindustria Chieti, Paolo Primavera. L’incontro con la stampa è in programma per lunedì 5 agosto 2013 alle ore 11 presso la Sala Conferenze della sede di Confindustria Chieti di Val di Sangro, situata a Mozzagrogna (CH) in via Pedemontana (Località Castello di Septe).

Ultimo aggiornamento Mercoledì 31 Luglio 2013 13:15
 

Menu utente