VISITA ISTITUZIONALE DEL TEN. COLONNELLO MILANO PDF Stampa E-mail
Martedì 01 Ottobre 2013 14:54
Il nuovo Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Isernia, Ten. Colonnello Davide Milano, ha incontrato questa mattina il Presidente Luigi Mazzuto e il Comandante della Polizia Provinciale Ezio Stefanelli. La visita istituzionale ha fornito l’occasione al vertice dell’ente di via Berta per fare il punto sulle attività di polizia e di controllo svolte dalla Provincia e indirizzate soprattutto alla tutela ambientale e del patrimonio faunistico. “Con il Corpo della Polizia Provinciale, capeggiato dal Comandante Ezio Stefanelli, – ha dichiarato Mazzuto – siamo attivi sul fronte della prevenzione a tutti i livelli: i nostri agenti si stanno distinguendo per i risultati positivi che scaturiscono dai controlli quotidiani del territorio a tutela della flora e della fauna locale, riservando un’attenzione particolare alla salvaguardia del patrimonio autoctono e in via d’estinzione. Siamo, inoltre, sempre vigili contro i fenomeni di disagio sociale, con particolare riferimento a quello adolescenziale e giovanile”. “Punto in comune questo – ha rilanciato il Comandante Milano – tra la Provincia e l’Arma dei Carabinieri: anche noi intendiamo lavorare nella direzione della prevenzione, che contempla interventi precauzionali rispetto all’illecito, al fine di sorvegliare sull’incolumità dei cittadini e dello Stato”. Poi l’attenzione è stata spostata sul rischio soppressione dell’Ente di via Berta e sul ruolo ricoperto dalle Province in Molise. “Dal Governo non arrivano più risorse, stiamo portando avanti una politica di razionalizzazione delle spese. Siamo partiti da una rimodulazione dei servizi, ma stiamo via via approdando a una soppressione di alcuni di questi. Senza fondi da Roma questo ente, alla stregua di tutti gli altri organismi statali, non potrà essere mantenuto in piedi per molto tempo ancora. Noi non intendiamo abbassare la guardia – ha precisato il Presidente Mazzuto – e chiediamo a tutti gli organi istituzionali del territorio di promuovere un’azione comune a tutela del ruolo di questi enti di riferimento per la popolazione residente”. Il Presidente Mazzuto, in ricordo dell’incontro, ha inteso consegnare libri di storia locale e una riproduzione dello stemma della Provincia di Isernia, realizzato in ceramica dai ragazzi della Cooperativa ‘Lavoro Anch’Io’ di Isernia.
 

Menu utente