Consuntivo 2015 PDF Stampa E-mail
Venerdì 29 Aprile 2016 11:37
Il consiglio provinciale di Isernia nella seduta di ieri ha approvato, con la sola astensione del consigliere di minoranza De Vita, il conto consuntivo 2015 e propedeutico all’approvazione del bilancio che si terrà entro il prossimo mese di luglio. Si è registrato un avanzo di amministrazione non vincolato pari a € 701.565,30, in gran parte dovuto ai pensionamenti e alla mancata sostituzione dei dirigenti. Queste economie, in aggiunta ai soldi che la Regione Molise darà per le funzioni delegate e insieme ai fondi della Finanziaria dello scorso anno, serviranno a ripianare il debito di 3milioni e 700mila euro. L’incidenza della spesa del personale sulle spese correnti per la prima volta scende al di sotto del 40%, esattamente al 39.85% contro il 44.72% del 2014. L’Amministrazione Provinciale di Isernia sta lavorando per ridurre ulteriormente le spese, a cominciare da quelle energetiche, razionalizzando i fitti attivi e passivi e ad accogliere la sede della Regione Molise. Tutti gli sforzi sono protesi al raggiungimento di un pareggio di bilancio. Inoltre il prossimo 3 maggio il consiglio provinciale sarà di nuovo in riunione per la rinegoziazione di 36 mutui. Con questa manovra si prevede uno slittamento dei mutui in essere, con un risparmio di 454mila euro che in questo modo si pagheranno nel 2017 nel tentativo di raggiungere un pareggio di bilancio. Una fase molto delicata per la Province che come è noto dovranno restituire allo Stato 2 miliardi euro a fronte del miliardo che è stato restituito l’anno scorso. Il Consiglio ha infine discusso delle economie derivanti dai lavori eseguiti presso il liceo classico “O. Fascitelli” di Isernia e dei lavori per il completamento della S.P. Isernia-Colli a Volturno che entro breve tempo saranno ultimati.
Il Presidente della Provincia
Dott. Lorenzo Coia
Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Aprile 2016 11:38
 

Menu utente