Partecipazione dela Provincia alla marcia della pace PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Ottobre 2016 15:53
     “Ogni giorno veniamo a sapere di una nuova strage di innocenti, di uomini trucidati, di bambini affogati, di  torture, sofferenze disumane. Una serie infinita di immagini strazianti scorre davanti ai nostri occhi lasciandoci angosciati e impauriti. Basta con le  stragi! Fermiamo le guerre e ogni forma di violenza! Con questo spirito parteciperemo domenica 9 ottobre alla Marcia Nazionale per la Pace e la Fraternità di Assisi”.  In questo modo il presidente della provincia di Isernia Lorenzo Coia annuncia la partecipazione di una delegazione di rappresentanti dell'Amministrazione Provinciale all’evento che si terrà domenica prossima. 
     “Anche quest’anno saremo presenti per testimoniare le motivazioni che ci spingono a protestare contro le violenze e le violazioni dei diritti umani – afferma Coia - per dire No alle guerre, al terrorismo, al commercio delle  armi, alla distruzione del pianeta.  La Marcia della Pace è diventata un simbolo della lotta a tutte le violenze. Per questo motivo è d’obbligo una riflessione da parte di tutti, per giungere a costruire un mondo migliore con una equa giustizia sociale, per sconfiggere le disuguaglianze, gestire i flussi migratori e prevenire e evitare le guerre”. 
Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Ottobre 2016 15:55
 

Menu utente