Bonus cultura per i 18enni PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Ottobre 2016 10:49
Il consigliere provinciale delegato all’edilizia scolastica Giuseppe Di Pilla ha incontrato questa mattina gli studenti dell’Itef di Isernia per illustrare il percorso dei bonus per i giovani che hanno compiuto 18 anni nel 2016 da spendere per il prossimo anno 2017 per runa serie di attività culturali.   Il bonus previsto per i neo diciottenni è stato pensato dal Governo come un incentivo per i giovani a investire i propri soldi in attività culturali, un modo per invogliarli ad andare nei musei, a teatro o semplicemente comprare un libro. 
 “Sono rimasto contento per aver verificato l’entusiasmo che c’è attorno a questa iniziativa - ha sottolineato il consigliere Di Pilla - che da l’opportunità ai giovani di poter usufruire del bonus da 500 euro per poter accedere ad una serie di servizi culturali e ricreativi. I giovani dell’Itef di Isernia hanno accolto favorevolmente l’invito. Sono stati loro spiegati i passaggi da fare attraverso i siti istituzionali. Prima di tutto come fare la domanda per avere la password  e accedere ai benefici:  basta scaricare l’applicazione su qualsiasi piattaforma tecnologica, registrandosi in uno dei 5 Identity  Provider (Tim, Poste, Sielte, Aruba e Infocert) per poter ottenere lo Spid ovvero il Sistema Pubblico per la gestione dell’identità digitale, che da l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione. Una volta fatto questo passaggio ed avvenuti i dovuti controlli da parte del Ministero della Pubblica Istruzione ai giovani 18enni saranno  assegnati i bonus da 500 euro da spendere entro il 2017. Il denaro verrà caricato su una card dedicata, monitorata da un app, che il Ministero ha messo a punto  e potrà essere utilizzato per i biglietti del cinema, concerti, libri, musei, teatri, monumenti, mostre ed altri eventi culturali. L’iniziativa – ha aggiunto Di Pilla - è volta ad aiutare i nuclei familiari meno abbienti che hanno difficoltà a sostenere le spese economiche destinate alle iniziative culturali dei propri figli. I nati nel 1998 saranno i primi a beneficiare del bonus”.  Con avviso in Gazzetta Ufficiale del 17 ottobre 2016 il Governo ha comunicato i criteri e le modalità di attribuzione e di utilizzo della Carta elettronica per i diciottenni, che entreranno in vigore il 1° novembre 2016.
Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Ottobre 2016 10:50
 

Menu utente