Riflessioni di Coia sul voto PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Gennaio 2017 12:57
Coia: “ Elezioni di medio termine. Una vittoria sofferta ma attesa .”
Cinque consiglieri a testa per le due liste in campo espressioni del centro destra e centro sinistra. Perfetta parità numerica all’interno del nuovo consiglio Provinciale di Isernia. L’elezione di secondo livello consegna al Presidente Lorenzo Coia un’assise rinnovata quasi interamente ma la maggioranza rimane saldamente in mano al Presidente Coia considerato che lo stesso è espressione del centro sinistra con gli equilibri politici che rimangono immutati.
Questa la riflessione politica del presidente Lorenzo Coia: “Le elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale, che si sono tenute ieri, consegnano un risultato sorprendente: il Centro Sinistra pareggia (5 consiglieri a testa) nonostante le amministrative del 2016 avessero dato al centro destra le amministrazioni di Isernia e Agnone. Con il mio voto potrò contare su una tranquilla maggioranza fino alla scadenza del mandato nel 2019. Il grande sconfitto Michele Iorio che, nonostante l’apparentamento con Massimo Romano , con la lista unica di Coscienza Civica e insieme per il Molise, non riesce a sfondare tra i 584 amministratori locali di questa provincia che, in termini assoluti , gli attribuiscono il 46 % dei consensi. Il dato politico registra una spaccatura del centro destra, con Forza Italia e Fratelli d’Italia fuori dalla contesa ed il Centro Sinistra “ Insieme per la Provincia di Isernia “ che, nonostante la defezione del consigliere Di Pilla, vicino al movimento di Vincenzo Niro , conferma un 54 % dei consensi . Alla vigilia si parlava di “ Anatra zoppa “ ovvero di una maggioranza consiliare diversa da quella del Presidente, di dimissioni imminenti e di procedure di sfratto per Coia da Via Berta, gli amministratori/elettori hanno votato diversamente. Il mio messaggio di trasformare la Provincia in una “ Casa dei Comuni “ attenta alle necessità del territorio e a servizio delle autonomie locali è stato recepito. La stessa affluenza del 80.45 % è testimonianza dell’affezione a questo Ente di area vasta, rinvigorito dalla bocciatura della Riforma costituzionale. Le aree interne e marginali che sono state le priorità dell’azione del mio Governo hanno risposto con l’elezione di consiglieri espressione dell’Alto Molise, della Valle del Volturno , di Frosolone oltre che di Isernia e Venafro. Tre le conferme ( il vice-presidente Carrino, Matticoli e Colicchio) e i nuovi ingressi di Saia ad Agnone e Tombolini a Venafro. La rappresentanza territoriale è garanzia di tutela degli interessi locali. Adesso archiviato il voto si passa all’azione, tra i primi impegni la predisposizione del Bilancio di Previsione, dopo l’insediamento del Consiglio, una volta superato lo scoglio delle risorse che sono già state chieste al Governo Gentiloni. Ringrazio tutti i consiglieri provinciali uscenti per il lavoro svolto in questi anni, con notevole impegno verso il territorio nonché tutti gli amministratori locali che hanno partecipato al voto, dimostrando grande sensibilità alla Provincia, che sta attraversando una fase molto delicata con le contestuali difficoltà sul versante delle risorse economiche. Ringrazio inoltre tutti i candidati che hanno dimostrato un profondo senso civico ed auguro buon lavoro al nuovo Consiglio i cui componenti, oltre la propria attività di amministratori locali, svolgeranno un ulteriore ruolo a favore delle nostre comunità locali”.
Nella serata di ieri l’Ufficio elettorale ha completato il controllo dei voti, proclamando gli eletti. Il nuovo consiglio Provinciale risulta composto da Mike Matticoli, Daniela Saia, Fabrizio Tombolini Cristofaro Carrino e Nicolino Colicchio per la lista “Insieme per la Provincia”, da Giovanni Fantozzi, Roberto Amicone, Giovanni Tesone, Pasquale Barile e Salvatore Azzolini per la lista “Insieme per il Molise - Coscienza Civica”. L’ufficio elettorale, sulla base della cifra individuale ponderata dei singoli candidati, ha stabilito, per ciascuna lista, la graduatoria decrescente dei candidati come risulta dal presente prospetto:
LISTA 1 VOTI PONDERATI
INSIEME PER IL MOLISE–COSCIENZA CIVICA”
1) Giovanni FANTOZZI 9288
2) Roberto AMICONE 8886
3) Giovanni TESONE 6344
4) Pasquale BARILE 5374
5) Salvatore AZZOLINI 5028
6) Guido MILANESE 4711
7) Giuseppe DI PILLA 4664
8) Vincenzo MARGIOTTA 621
TOTALE LISTA 1: 44916
 
LISTA 2 VOTI PONDERATI
INSIEME PER LA PROVINCIA – ISERNIA”
1) Mike MATTICOLI 8425
2) Daniele SAIA 6466
3) Fabrizio TOMBOLINI 6074
4) Cristofaro CARRINO 6009
5) Nicolino COLICCHIO 5309
6) Roberto DI PASQUALE 5075
7) Pasquale DI NUCCI 2472
8) Sergio CALLEO 690
9) Filomena AMODEI 552
10) Pierluigi PACITTI 345
TOTALE LISTA 2: 41416
 

Menu utente