Apr
05
2017
Mobilitazione Province PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Aprile 2017 11:11
Mobilitazione Province: il 7 aprile incontro ad Avellino tra i presidenti del centro sud 
Continua la mobilitazione territoriale a difesa di strade, scuole e tutela ambientale, promossa dall’Upi (Unione province italiane) per informare le comunità dell’estrema criticità in cui versano le infrastrutture primarie dei territori, per trovare soluzioni che superino l’attuale momento di crisi. I presidenti delle Province del centro sud d’Italia sono stati convo0cati per venerdì 7 aprile alle ore 10 dal presidente della Provincia di Avellino Al confronto prenderanno parte anche i presidenti delle Province di Isernia e Campobasso Lorenzo Coia e Antonio Battista. Ha confermato la presenza anche il presidente nazionale dell’UPI Achille Variati. Si discuterà delle misure necessarie da inserire nel Decreto Legge in via di definizione da parte del Governo, per assicurare alle Province la possibilità di potere continuare a garantire i servizi essenziali ai cittadini e la loro stessa sicurezza. “Il Governo – dichiara Variati - ci ha mostrato aperture rispetto alla possibilità di prevedere nel Decreto Legge Enti locali alcune norme che riguardano l’organizzazione del personale e la gestione dei bilanci. Quanto alla grave emergenza finanziaria invece, pur mostrando disponibilità a garantire risorse sia per la gestione corrente delle scuole e delle strade che per gli investimenti, non ha quantificato l’ammontare di questi fondi. Ricordiamo che secondo la SOSE, la società del Ministero dell’Economia e della Banca d’Italia, alle Province mancano 651 milioni per la sola spesa necessaria ad assicurare le funzioni fondamentali”. Anche a Isernia e Campobasso si stanno svolgendo iniziative, assemblee, incontri, consigli provinciali aperti, per informare e confrontarsi con i cittadini e le forze economiche e sociali sulle gravi conseguenze per le comunità che stanno derivando dai tagli manifestamente irragionevoli ai bilanci delle Province, ed è unanime da nord a sud l’appello al Governo e al Parlamento a trovare subito le soluzioni necessarie.
Il Presidente Lorenzo COIA
 

Menu utente