USR Molise – USR Basilicata – INAIL Direzione Regionale Molise – INAIL Direzione Regionale Basilicata - ANMIL Bando di concorso “Sicurezza sul lavoro e migrazione: ieri e oggi” rivolto gli studenti degli istituti d’istruzione secondaria della Regione PDF Stampa E-mail
Avvisi - Avvisi
Mercoledì 09 Ottobre 2019 10:35
Bando promosso da INAIL e ANMIL in collaborazione con gli Uffici Scolastici Regionali di Basilicata e Molise sul tema  "Sicurezza sul lavoro e emigrazione.ieri e Oggi."  Il bando trae spunto dalla più grande tragedia del mondo del lavoro americano dove su 361 vittime morirono 171 emigranti italiani e di questi 87 del Molise ( 36 del solo comune di Duronia ). E' stato grazie al lavoro di ricerca storica del Console Italiano di Pittsburgh Josep D'Andrea che questa storia rimasta sepolta sotto le macerie della Miniera di Monongah in West-Virginia ( 6 dicembre 1907 ) è tornata alla luce offrendoci la possibilità di riflettere insieme alle nostre scuole sulla maggiore fragilità di chi emigra in tema di sicurezza sul lavoro. Nel bando giustamente si menziona il più grande disastro ferroviario mai accaduto nella storia recente con centinaia di vittime che rimasero intrappolate in una galleria della Basilicata. Molti di loro erano pendolari che si spostavano per lavoro in un periodo molto difficile per tutti. In aggiunta ai 5 riconoscimenti economici promossi dall'ANMIL Nazione ce ne sono altri 6 della stessa entità messi a disposizione da un ente bilaterale lucano per un totale di 11 riconoscimenti che saranno consegnati in un evento conclusivo a MATERA in programma il 9 dicembre 2019. Chiaramente il Progetto è inserito nel programma di MATERA Capitale Europea della Cultura ed è stato concordato sia col Comune che con la Fondazione Matera 2019 che metteranno a disposizione l'Auditorium e interverranno all'evento di premiazione delle 11 istituzioni scolastiche che saranno selezionate per i lavori prodotti. Alla manifestazione sarà invitato formalmente anche il Console Italiano di Pittsburgh che ha dedicato 20 anni della sua vita per restituire alla memoria storica di ciascuno di noi, negli Stati Uniti e in Italia, la conoscenza della più grande strage del mondo del lavoro americano.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Ottobre 2019 10:59