Grande partecipazione di pubblico per la XX edizione della Fiera Provinciale del Tartufo PDF Stampa E-mail
Notizie - Ultime
Martedì 11 Agosto 2009 10:17
Grande partecipazione di pubblico per la XX edizione della Fiera Provinciale del Tartufo, tenutasi l’8 e 9 agosto a San Pietro Avellana. Particolarmente apprezzata da parte del pubblico intervenuto alla manifestazione è stata l’offerta gastronomica di altissima qualità realizzata in collaborazione con la sezione di Isernia della Federazione Italiana Cuochi e con l’Istituto Alberghiero e per la Ristorazione di Agnone. Sono stati, infatti, preparati una serie di prelibati menù esclusivamente a base di tartufo fresco. Il menù preparato in occasione delle cene tenutesi nella due giorni dedicata al tartufo verrà riproposto e fatto degustare anche ai mondiali di atletica leggera che si terranno prossimamente a Berlino. Evento al quale la Provincia di Isernia sarà presente con un proprio spazio promozionale dedicato al tartufo. L’occasione è stata anche propizia per discutere e dare l’input  a nuovi progetti che l’Amministrazione provinciale intende perseguire per valorizzare e promuovere sempre di più il tartufo che, come sottolineato dall’assessore con delega all’Agrindustria, Francesco del Basso, durante il convegno inaugurale, comprendono la tutela, la valorizzazione e la commercializzazione del tartufo molisano. All’evento ha partecipato il presidente della Provincia, dott. Luigi Mazzuto, che ha detto di voler puntare con decisione sulla promozione e valorizzazione del prezioso tubero che può tramutarsi, attraverso un lavoro di squadra realizzato in collaborazione con i cercatori di tartufo, in un’occasione di crescita economica per l’intero territorio provinciale. Ha, quindi, manifestato il suo impegno a proseguire e ampliare gli interventi in questa direzione, annunciando  grosse novità, per il prossimo anno, in favore del comparto tartuficolo della provincia di Isernia.  L’assessore al Turismo, Florindo Di Lucente, si è invece soffermato sull’importanza del tartufo come elemento trainante per lo sviluppo turistico della provincia. Un momento molto toccante della manifestazione si è avuto durante la premiazione della gara cinotartuficola dedicata al compianto consigliere provinciale, già sindaco di San Pietro Avellana, Igino Silvestri. Nell’occasione il presidente del Consiglio provinciale, Lauro Cicchino, ha consegnato un omaggio alla signora Silvestri. Subito dopo la premiazione, si è svolto un dibattito dal tema ‘Il tartufo in cucina’ dove la delegata dell’Accademia italiana della Cucina, Giovanna Maria Maj, ha tenuto una brillante relazione sull’evoluzione del tartufo nella cucina italiana. L’incontro si è concluso con l’intervento dello chef Adriano Cozzolino dell’Associazione Italiana Cuochi e con una degustazione di piatti a base di tartufo. Notevole è stato lo sforzo organizzativo messo in campo dall’Amministrazione provinciale che ha permesso la perfetta riuscita della manifestazione e che ha visto partecipare quaranta espositori, mentre sono stati oltre 2000 i pasti a base di tartufo che sono stati venduti.