Presentata la X edizione di ‘Teatro e Solidarietà’ PDF Stampa E-mail
Notizie - Ultime
Mercoledì 14 Ottobre 2009 18:34

direttore-artistico-mario-farina-presidente-luigi-mazzuto-assessore-mimmo-izziPresentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, la X rassegna di teatro amatoriale denominata ‘Teatro e solidarietà’ - VI festival nazionale dedicato a Sabino D’Acunto. La manifestazione teatrale ha come scopo quello di sostenere le associazioni di volontariato, devolvendo in loro favore gli incassi dei 10 spettacoli in programma dal prossimo 17 ottobre al 19 dicembre.

Ad illustrare i contenuti dell’iniziativa, organizzata dalla Provincia di Isernia in collaborazione con la Federazione Italiana Teatro Amatori,  sono stati il presidente della Provincia, Luigi Mazzuto, l’assessore alle Politiche sociali, Mimmo Izzi, e il direttore artistico della rassegna teatrale Mario Farina. “Ringrazio – ha detto il presidente della Provincia, Luigi Mazzuto – Mario Farina e l’assessore Mimmo Izzi per aver organizzato questa manifestazione di alta valenza sociale che ha come scopo quello dare un contributo concreto alle associazioni. Invito, pertanto, tutti i cittadini della Provincia a partecipare agli spettacoli. In questo modo, infatti, potranno sostenere attivamente il mondo del volontariato. Abbiamo dato continuità – ha sottolineato poi il presidente - a quanto fatto in passato in questo campo e stiamo concretizzando tutta una serie di altre iniziative di carattere sociale e culturale grazie al dinamismo dell’assessore Izzi che si sta confrontando con il Ministero e la Regione Molise per ottenere nuovi fondi”.locandina_teatro_e_solidariet_2009

Successivamente, ha preso la parola l’assessore Mimmo Izzi annunciando che dal prossimo anno la manifestazione ‘Teatro e solidarietà’ diventerà un vero e proprio festival teatrale grazie a un impegno organizzativo maggiore da parte dell’ente di via Berta. “Abbiamo intenzione – ha affermato Izzi – di ampliare questa manifestazione con un numero maggiore di compagnie teatrali e, soprattutto, coinvolgendo maggiormente i giovani. Lanceremo un vero e proprio festival del teatro dove verrà premiata la rappresentazione più bella. C’è anche l’idea di far svolgere gli spettacoli non solo a Isernia ma anche in altri comuni della provincia. Naturalmente, tutto ciò sarà possibile grazie alla grande attenzione che il presidente Mazzuto sta dedicando alle iniziative di natura sociale e culturale”.

Il direttore artistico Mario Farina ha illustrato, poi, nel dettaglio gli spettacoli in programma quest’anno e si è soffermato sulle prospettive future della manifestazione ‘Teatro e solidarietà’. “Ringrazio, innanzitutto, - ha evidenziato Farina – il presidente Mazzuto e l’assessore Izzi che hanno voluto dare un seguito a questa manifestazione che quest’anno prevede 10 spettacoli nei quali ci sarà un alternanza di autori classici (Edoardo De Filippo, E. Scarpetta, G. Feydeau) con altri contemporanei tra i quali Casillo, Maddonni, Barone, De Luca, Iannuzzi, Cooney.Per quanto riguarda il prossimo anno, – ha proseguito – stiamo pensando di far nascere una compagnia teatrale isernina i cui attori vengano formati in una vera e propria scuola di teatro. Scuola, quest’ultima, la cui iscrizione sarà gratuita ed aperta a giovani e anziani e il cui scopo principale dovrà essere quello di garantire la socializzazione. L’altra novità sarà costituita dal fatto che il festival dedicato a Sabino D’Acunto sarà a premi. Verranno, quindi, premiati da una giuria tecnica, presieduta dal presidente della Provincia o dall’assessore, il miglior attore, la migliore scenografia, la migliore regia, ecc. Parteciperanno a questa manifestazione le compagnie teatrali amatoriali più importanti”.

Il presidente Mazzuto, infine, ha auspicato per il prossimo anno il coinvolgimento di un numero maggiore di compagnie dialettali per tramandare, attraverso il teatro, le tradizioni locali ai più giovani.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 14 Ottobre 2009 18:46
 

Emergenza COVID-19

covid4