Finalità del servizio PDF Stampa E-mail
Lunedì 14 Gennaio 2008 01:44

Costruire relazioni positive


Si intendono creare le condizioni per l'accesso alle informazioni da parte dei cittadini stranieri immigrati e per la valorizzazione e la conoscenza degli aspetti culturali connessi ai luoghi di origine.
A tal fine si intendono privilegiare le seguenti azioni:
  • interventi finalizzati a conseguire un consolidamento delle relazioni tra associazioni e istituzioni nonché a incrementare nei cittadini stranieri immigrati il livello di consapevolezza e di sensibilizzazione alla gestione della cosa pubblica.
  • creazione di centri interculturali intesi come luoghi di mediazione e di confronto tra culture, finalizzati a favorire l'incontro e lo scambio tra soggetti di diversa provenienza ed iniziative volte a promuovere l'integrazione sociale;
  • creazione di un osservatorio sull'immigrazione con funzioni di monitoraggio del fenomeno a livello locale;
  • promozione di iniziative pubbliche di informazione sui temi connessi all'immigrazione;
  • effettuazione di campagne di informazione e di orientamento che mettano in risalto gli aspetti positivi connessi all'immigrazione;
  • allestimento di iniziative di tipo artistico, culturale e sportivo finalizzate a valorizzare le culture dei paesi di origine;


Garantire pari opportunità di accesso e tutelare le differenze

Si intendono mettere in atto interventi che possano garantire un accesso paritario all'istruzione, ai servizi e al mercato del lavoro, da destinare prioritariamente ai soggetti oggettivamente più deboli quali i minori e le donne.

Le azioni dello Sportello, pertanto, sono volte a:

in ambito scolastico:
  • sostegno all'apprendimento della lingua italiana da parte dei minori stranieri immigrati;
  • garantire la partecipazione degli alunni e delle famiglie al percorso scolastico;
  • valorizzazione , nell'ambito di apposite iniziative didattiche, della conoscenza delle culture di origine;
  • mantenimento dei legami culturali con le culture di origine attraverso la predisposizione di appositi corsi di lingua;

in ambito di accesso ai servizi:
  • informazione, consulenza ed assistenza finalizzate, in particolare, al sostegno all'associazionismo
  • informazione che consenta un adeguato accesso ai servizi sanitari di tipo preventivo e curativo.
  • sostegno sociale ed economico diretto o indiretto a favore di famiglie immigrate, donne sole con minori, adulti, in condizioni di particolare difficoltà;
  • sostegno all'apprendimento della lingua italiana da parte degli stranieri adulti;
  • percorsi integrati tra formazione linguistica e informazione.


Assicurare i diritti della presenza legale

Finalizzati al raggiungimento del terzo obiettivo si possono ascrivere gli interventi dello Sportello volti a garantire la tutela dei diritti nonché gli interventi che prefigurino un percorso assistito di tutela secondo quanto indicato dall'art. 44 del D.Lgs. 286/98 in materia di azione civile contro la discriminazione.
Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Gennaio 2008 01:53