Seconda edizione della Settimana dello Sport, Roberto Rivellino a Isernia PDF Stampa E-mail
Lunedì 04 Ottobre 2010 13:06

RIVELLINO-IAPAOLO2"Un sogno che si avvera, grazie al forte impegno profuso dall'amministrazione provinciale che, attraverso l'intuizione del presidente Luigi Mazzuto, ha permesso la realizzazione della Settimana dello Sport, giunta alla sua seconda edizione!". Così l'assessore allo Sport della Provincia di Isernia, Angelo Iapaolo, ha accolto questa mattina, presso la Fonte del Benessere Resort Centro Messèguè di Castelpetroso, Roberto Rivellino. Mitico centrocampista avanzato, talento soprattutto nel tiro e nel dribbling, è stato campione del mondo con il Brasile in Mexico '70. Giunto da San Paolo con una delegazione, capeggiata da Angela Perrella presidente dell'Associazione molisani in Brasile, Rivellino, 64 anni, figlio di emigranti italiani (il padre un ambulante di Macchiagodena) è finalmente arrivato nel paese che ha dato i natali ai suoi genitori. Gli stessi baffi curati di sempre, naturalmente un po' ingrigiti dal tempo, lo sguardo incuriosito che tradisce forti emozioni, ha dichiarato: "Mio padre, morto 7 anni fa, sarebbe stato felice di sapere che la sua terra si è ricordata di me ed ha voluto onorarmi della cittadinanza (la cerimonia si svolgerà sabato 9 ottobre p.v. ndr)". Un brindisi con vino rigorosamente molisano e la voglia di conoscere il più possibile le usanze e tradizioni del Molise.

 "Sono stato in Italia già due volte, sempre per lavoro, ma mai avevo potuto visitare questa terra, che conoscevo solo attraverso i racconti dei miei genitori. Ricordo con affetto lo striscione dedicatomi dai miei compaesani, il 9 giugno 1973, quando a Roma si disputò l'amichevole Italia – Brasile". "Macchiagodena saluta Rivellino, ma tifa Italia", recitava. Lo stesso saluto che ritroverà a Macchiagodena dove ci sarà un comitato pronto ad accoglierlo calorosamente. A convincerlo di questa visita, l'invito proveniente proprio dal paese di origine, ma anche il desiderio della moglie, innamorata dell'Italia e ansiosa di conoscere questa parte dello Stivale. Alla sua domanda: "Come è nata questa idea di invitare proprio me?", l'assessore Angelo Iapaolo ha prontamente risposto: "Per noi sei un mito. E da qualche anno, grazie ad un progetto portato aventi dal mio assessorato che tra le altre cose si occupa anche di emigrazione, stiam riscoprendo tutte le più grandi personalità molisane emigrate nel mondo due anni fa fu insignito della cittadinanza il Professor Ph. D .Gregory Dell'Omo, presidente della Robert Morris University di Pittsburg". Si sarebbe voluto trattenere ancora per parlare del 'suo Molise', ma la stanchezza per il lungo viaggio affrontato si è fatta sentire. L'appuntamento però con Rivellino è solo rimandato ad oggi pomeriggio quando, alle ore 16.00, incontrerà i giornalisti a Castelpetroso, presso Fonte del Benessere Resort Centro Messèguè.