Presentata la Carta delle aree naturali tutelate della Provincia di Isernia PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Ottobre 2011 12:44

Pasqualino_De_Benedictis_e_Luigi__Mazzuto_in_conferenza_stampaÈ stata presentata questa mattina dal Presidente della Provincia di Isernia, Luigi Mazzuto, e dal dirigente del settore Ambiente della Provincia di Isernia, Pasqualino De Benedictis, la carta delle aree naturali tutelate della Provincia di Isernia. Con tale lavoro, il settore Ambiente ed Energia della Provincia ha documentato accuratamente tutte le aree naturali presenti nel territorio provinciale (Pnalm, riserve naturali statali, aree protette regionali, Sic, Zps, ecc). "Si tratta – ha spiegato il Presidente, Luigi Mazzuto, – di un lavoro dettagliato con il quale, dopo trent'anni, è stata aggiornata la cartina delle aree naturali della provincia. Ed è un fatto di portata storica. Infatti, grazie ai dati accuratamente riportati nella cartina, è stato creato un documento conoscitivo che, non solo agevolerà il compito della politica nel campo della programmazione ambientale, ma costituirà un importante strumento di lavoro per gli ordini professionali. Inoltre, questa cartina sarà un efficace strumento di studio che sarà messo a disposizione degli studenti per far conoscere nel dettaglio il territorio della provincia".

la_cartina_delle_aree_naturali"La cartina si inserisce – ha sottolineato il Presidente – in un programma di valorizzazione più vasto delle risorse ambientali e naturalistiche che stiamo mettendo in campo come provincia. Un programma – ha concluso Mazzuto - che si muove in due direzioni parallele, ossia, quella della tutela ambientale e dello sviluppo turistico". Il dirigente del Settore Ambiente, Pasqualino De Benedictis, ha spiegato nel dettaglio tutte le peculiarità della cartina. "In questa cartina, che è stata realizzata in scala 1 a 100mila, sono state riportate e catalogate in maniera chiara e dettagliata – ha spiegato De Benedictis – tutte le aree protette e i parchi naturali con le indicazioni che riguardano le relative superfici e gli enti che le gestiscono. Ma non solo, perché ci sono anche tutti i dati sia a livello demografico che di estensione territoriale che riguardano i 52 comuni della provincia. Tutti questi dati, inoltre, sono stati tratti da fonti molto autorevoli. Con questa opera, quindi, - ha concluso il dirigente – siamo ora in grado di dare informazioni complete sulle aree naturali della nostra provincia". Alla presentazione sono intervenuti anche il presidente del Parco regionale dell'Olivo di Venafro, Emilio Pesino, il Comandante del Corpo Forestale dello Stato di Isernia, Giovanni Potena, il presidente dell'associazione "Italia Nostra" di Isernia, Claudio Di Cerbo, che hanno ringraziato la Provincia per aver messo a disposizione dei cittadini e degli enti questo importante strumento. La cartina sarà disponibile in maniera completamente gratuita per i cittadini, i sindaci, le scuole e gli ordini professionali.

Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Ottobre 2011 12:54
 

Menu utente