SARA' INAUGURATA IL 20 MARZO ALLE ORE 17 ALL'OFFICINA DELLA CULTURA LA MOSTRA FOTOGRAFICA 'L'ITALIA IN EUROPA, L'EUROPA IN ITALIA' PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Marzo 2012 14:53
manifesto-mostraLa Provincia di Isernia, in collaborazione con l’Ufficio Europa Sfide, ospita la Mostra fotografica "L'Italia in Europa, l'Europa in Italia - Storia dell'integrazione europea in 250 scatti", curata dal Dipartimento Politiche Europee, Presidenza del Consiglio dei Ministri (clicca qui per visitare il sito ufficiale della mostra). Dopo aver fatto tappa nelle principali città italiane, l'esposizione giunge ad Isernia, dove rimarrà aperta fino al 28 Marzo 2012. Ospitata nei locali dell’Officina della Cultura e del Tempo Libero (via Pio La Torre) osserverà i seguenti orari: dalle 10.00 alle ore 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00. La cerimonia di inaugurazione si svolgerà martedì 20 Marzo alle ore 17.00, saranno presenti il Presidente della Provincia di Isernia Luigi Mazzuto, l’assessore alle politiche comunitarie Clementino Pallante ed il direttore dell’Agenzia SFIDE Andrea Di Lucente.  Interverrà anche Alessandro Travisani della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Politiche Europee. La mostra ritrae in 250 scatti i momenti più salienti dell'integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi. Il percorso di costruzione dell'Europa attuale prende inizio, infatti, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, dagli accordi presi tra i sei Stati fondatori, tra i quali l'Italia, per garantire la pace in Europa, e prosegue fino agli avvenimenti più recenti che vedono gli attuali 27 Stati Membri misurarsi costantemente con le nuove e sempre più complesse sfide che i fenomeni di globalizzazione in atto pongono, quali l'approvvigionamento energetico, i cambiamenti climatici, le nuove minacce alla sicurezza interna. L'obiettivo dell’evento è quello di far conoscere, attraverso l'aiuto di immagini storiche, non solo l'Europa e l'azione dell'Italia al suo interno, ma soprattutto il "valore aggiunto" dell'essere cittadini europei. L’ingresso è libero.
 

Menu utente