Visita istituzionale del Generale Maurizio Gualdi, Comandante Interregionale dell’Arma dei Carabinieri PDF Stampa E-mail
Martedì 18 Settembre 2012 12:21

GEN._GUALDI_E_PRES._MAZZUTOVisita istituzionale nella mattina al Palazzo di Via Berta del Generale Maurizio Gualdi, Comandante Interregionale dell’Arma dei Carabinieri. L’Ufficiale Generale, accompagnato dal Comandante Provinciale Antonio Renzetti, ha incontrato il Presidente Luigi Mazzuto e il Comandante della Polizia Provinciale Ezio Stefanelli.

Impegno quotidiano e senso di abnegazione – ha dichiarato Mazzuto – caratterizzano l’operato dei validi agenti del Corpo della Polizia Provinciale, guidato dal Comandante Stefanelli, che in collaborazione con gli addetti al Settore tecnico e ambientale e con le altre Forze dell’Ordine, in particolare con il Comando Provinciale dei Carabinieri, contrastano ogni forma di crimine ambientale e prestano soccorso alla popolazione in casi di emergenze e di criticità atmosferiche. Siamo attivi su tutti i fronti della prevenzione: i nostri agenti stanno ottenendo importanti risultati nell’ambito dei controlli del territorio a tutela della flora e della fauna locale, riservando un’attenzione particolare alla salvaguardia del patrimonio autoctono. Siamo, inoltre, parte attiva di una task force coordinata dalla Prefettura di Isernia contro i fenomeni di disagio sociale, con particolare riferimento a quello adolescenziale e giovanile.

 

Quanto alla prevenzione, il Generale Maurizio Gualdi ha così rilanciato: “C’è assoluta condivisione di intenti tra la Provincia di Isernia e l’Arma dei Carabinieri. Anche il nostro Corpo sta lavorando alacremente per la prevenzione estesa a tutti gli ambiti, oltre all’impegno profuso nella giornaliera azione di repressione dell’illecito, nell’assoluta tutela della collettività e dello Stato”.

 

Poi, si è parlato di una stringente attualità e cioè della soppressione delle Province e delle azioni che l’Ente di Via Berta sta mettendo in campo a tutela di questa Istituzione: “Come già abbiamo avuto modo di sottolineare in tutte le sedi istituzionali, – ha precisato il Presidente Mazzuto – il processo di annessione della Provincia di Isernia con quella di Campobasso rischia di arrestare definitivamente lo sviluppo economico e sociale dei nostri territori. Ecco perché – ha concluso Mazzuto – stiamo dando seguito ad un’azione legale, presentando ricorso di incostituzionalità al Tribunale Amministrativo del Molise a tutela del ruolo della Provincia di Isernia, essenziale punto di riferimento per le comunità, più o meno numerose, di cinquantadue comuni molisani”.

 

Al termine della visita, il Gen. Gualdi ha espresso soddisfazione per le attività svolte dalla Provincia di Isernia. Il Presidente Mazzuto, in ricordo dell’incontro, ha inteso consegnare libri di storia locale e una riproduzione dello stemma della Provincia di Isernia, realizzato in ceramica dai ragazzi della Cooperativa Lavoro Anch’Io di Isernia.

 

Menu utente