Presentata la carta turistica della Provincia di Isernia PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Settembre 2012 13:25
MAZZUTO_E_DI_LUCENTEÈ stata presentata questa mattina dal Presidente Luigi Mazzuto e dall’assessore al Turismo Florindo Di Lucente la carta turistica della Provincia di Isernia. L’assessore Di Lucente ha illustrato le caratteristiche e l’importanza di questa carta che renderà più agevoli, attraverso le indicazioni in essa contenute, le visite dei turisti nel territorio provinciale. “Si tratta – ha spiegato Di Lucente - di una carta turistica che è anche una piccola guida di facile consultazione. In essa è contenuta, infatti, la descrizione dei siti storico-archeologici, di quelli religiosi, dei percorsi enogastronomici, delle aree per le attività sportive e per il turismo all’aria aperta. In particolare, nella mappa è stata inserita una legenda che sintetizza tutti questi segmenti turistici. Attraverso questo lavoro – ha aggiunto - abbiamo anche rafforzato il legame con le Pro Loco e le altre associazioni turistiche presenti sul territorio. Con loro, infatti, abbiamo effettuato una mappatura degli eventi, riportandoli all’interno della carta turistica. LA_CARTA_TURISTICAUno strumento informativo, quest’ultimo, che mancava e la cui realizzazione ci era stata sollecitata dai turisti e dagli operatori del settore. Mi auguro, quindi, che possa incontrare il loro favore. Colgo l’occasione – ha concluso - per ringraziare il Presidio Turistico che ha supervisionato questo lavoro”. Il presidente Luigi Mazzuto ha sottolineato come, attraverso questa ed altre iniziative, la Provincia stia dando concreta attuazione ai progetti per sviluppare il turismo. “Il lavoro che presentiamo oggi – ha evidenziato Mazzuto – si inserisce in una programmazione più ampia riguardante il turismo e l’ambiente che abbiamo avviato già all’inizio di questa Amministrazione. Un lavoro attraverso il quale viene data visibilità ai percorsi turistici più importanti della nostra provincia e che segue le altre iniziative già presentate nei mesi scorsi come, ad esempio, la carta delle aree naturali e il libro sui corsi d’acqua e la fauna”. Il Presidente ha anche parlato della sinergia che l’ente di via Berta ha messo in campo con il mondo dell’associazionismo, con le Pro Loco e la Regione Molise, per poter sviluppare eventi turistici che abbiano rilevanza e continuità nel tempo. “Riteniamo – ha detto Mazzuto – che occorra fare una nuova legge regionale sul turismo che sia in grado di riordinare tutto il settore e di valorizzare e garantire continuità agli eventi più importanti organizzati sul territorio. La Provincia, insieme alle associazioni presenti sul territorio e agli operatori turistici – ha concluso il Presidente – ha intenzione di formulare una specifica proposta al Consiglio regionale. E, proprio le iniziative che abbiamo messo in campo finora, come appunto quella che presentiamo oggi, potranno essere un punto di partenza e anche una sorta di cartina di tornasole per poter elaborare una nuova legge regionale”.
Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Settembre 2012 15:23
 

Menu utente