Smantellato dalla Polizia Provinciale un sistema per la pesca di frodo delle anguille PDF Stampa E-mail
Mercoledì 31 Ottobre 2012 12:39

Nella giornata di ieri la Polizia Provinciale di Isernia ha rimosso un sistema per la pesca di frodo installato nel tratto del fiume Volturno che attraversa il territorio del comune di Sesto Campano. Gli agenti, durante alcuni controlli, hanno infatti individuato il località ‘Esca’ otto paletti in legno posizionati in mezzo al corso d’acqua. Erano stati disposti a una distanza di tre metri l’uno dall’altro per tutta la larghezza del fiume. Ad ognuno di essi era stata installata una lenza per la pesca abusiva delle anguille. Gli agenti hanno, quindi, proceduto ad estrarre i paletti con le relative lenze e a distruggerli. Non è stato, invece, possibile individuare i responsabili.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 31 Ottobre 2012 12:55
 

Menu utente