Avviso di convocazione del Consiglio Provinciale PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Ottobre 2017 11:15
Per quanto prescritto dall’art. 39 del vigente regolamento e per gli adempimenti di competenza di ognuno, viene riportato, di seguito, l’avviso di convocazione del Consiglio Provinciale del 30/10/2017 , con l’Ordine del Giorno.
IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA
VISTI:
-          la Legge 07/04/2014 n. 56 e s.m.i.;
-          il Testo Unico Enti Locali D.Lgs. 18.08.2000, n. 267  e s.m.i.;
-          il vigente Statuto Provinciale;
-          il vigente Regolamento del Consiglio Provinciale
D I S P O N E
Il Consiglio Provinciale è convocato, in seduta ordinaria alle ore 17,30 del giorno 30/10/2017 in prima convocazione, per trattare i seguenti argomenti
-Approvazione verbali seduta precedente del 28 settembre 2017 (art. 69 Regolamento Consiglio Provinciale)
-Approvazione del bilancio di previsione 2017-2019, annualità 2017 con funzione autorizzatoria, annualità 2018-2019 con funzione conoscitiva, e allegati art. 151 D.Lgs 267/2000 ed art. 11 D.Lgs. n. 118/2011
-Salvaguardia degli equilibri di bilancio per l'esercizio 2017 - ai sensi dell'art. 193 del D.Lgs. n. 267/2000
-Fusione per incorporazione del “CONSORZIO COPRIS” nella SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITA’ LIMITATA “S.F.I.D.E. S.C.A.R.L.” con contestuale modifica della denominazione sociale in SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITA’ LIMITATA “P.A.S. PROVINCIA AMBIENTE E SERVIZI S.C.A.R.L.”– Provvedimenti
Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Ottobre 2017 11:18
 
Gara 4/2017 Alienazione di n. 2 pistole gia' in dotazione al Corpo di Polizia Provinciale della Provincia di Isernia PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Ottobre 2017 11:00

Gara 4/2017 Alienazione di n. 2 pistole gia' in dotazione al Corpo di Polizia Provinciale della Provincia di Isernia

Avviso alienazione n 2 pistole già in dotazione al Corpo di Polizia Prov le.pdf

ALLEGATO B) istanza di partecipazione.pdf

Allegato C) Modulo offerta economica.pdf

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Ottobre 2017 11:15
 
La Provincia di Isernia: sforbiciata sulle partecipate PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Ottobre 2017 09:40
Nella seduta del Consiglio Provinciale del 17/10/2017 si è proceduto ad una ulteriore revisione delle partecipazioni societarie da alienare , ai sensi ex art.24 D.Lgs 19/8/2016 n.175 come modificato dal D. Lgs. 16/6/2017 n. 100, dopo la prima “ sforbiciata “ operata dall’amministrazione Brasiello nel marzo 2015.
Come si ricorderà per effetto della relazione “Cottarelli “ il Governo emanò una direttiva che imponeva agli Enti di provvedere alla dismissione di società a qualunque titolo presenti nei bilanci aziendali se non rispettavano alcune regole :
  • Eliminazioni di società non indispensabili al perseguimento delle proprie finalità istituzionali ;

  • Soppressione società composte da soli amministratori o con numero amministratori superiore a quello dei dipendenti ;

  • Eliminazione delle partecipazioni in società che svolgono funzioni analoghe a quelle svolte da altre società partecipate ;

  • Aggregazione di società di rilevanza economica per favorire conseguimento economie di scala ;

  • Contenimento dei costi di funzionamento anche mediante la riduzione delle relative remunerazioni ;

  • Soppressione di società che non raggiungono una soglia di fatturato di almeno 500.000 €;

  • Soppressione di Società che hanno riportato perdite reiterate nel quinquennio precedente.

In Provincia di Isernia le partecipazioni societarie ammontavano ad oltre 15 società con una dotazione di personale che, nel corso degli anni, ha superato le 50 unità.
Di queste , fatta eccezione della partecipazione al GAL Molise rurale, nata da poco per la nuova programmazione del Leader plus, resta in vita solo una società derivante dalla fusione per incorporazione di SFIDE con COPRIS che prenderà il nome di Ambiente e servizi , che conserva i requisiti previsti dalla normativa statale.
Una sforbiciata dolorosa ma necessaria – chiosa il Presidente Coia – con la riforma delle province e con i prelievi forzosi dello Stato , abbiamo pensato di conservare una sola società che , in prospettiva , può rivelarsi utile a gestire funzioni sovracomunali oggi già svolte dalle province di diverse regioni ( Rifiuti, risorse idriche, Trasporti locali, Centrali committenza, Procedure concorsuali ) .
Rispetto alla prima revisione del 2015 sono state eliminate altre società : la Sopros , società che si occupava di verifica e controllo impianti termici, (51 % quota provincia), i cui 4 dipendenti sono confluiti nella società unica regionale ; avviata , inoltre, la fusione per incorporazione delle due società SFIDE società per lo sviluppo locale ( 51 % Provincia ) con COPRIS Consorzio nato per la gestione rifiuti che ancora gestisce in convenzione impianto selezione e compostaggio rifiuti di Tufo Colonico (37,50 % Provincia ).
Decisa dal Consiglio anche la fuoriuscita dal Consorzio industriale Isernia-Venafro ( 45.5 % Provincia ) e dal Consorzio del Giardino della flora appenninica ( 25 % Provincia ).
Un taglio necessario – ribadisce il Presidente Coia – si pensi che solo nel 2015 la partecipazione della Provincia in 10 partecipate ci è costata oltre 475.500 €. Abbiamo inoltre abbattuto indennità agli amministratori e consulenti con un drastico contenimento costi. Una cura dimagrante che consente oggi una maggiore snellezza e ci ha consentito di raggiungere l’equilibrio del bilancio nonostante i tagli e i prelievi forzosi operati dal Governo Centrale.
Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Ottobre 2017 09:43
 
Giornata AIDO in Molise, plauso del Presidente della Provincia Coia PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Ottobre 2017 09:43
Gentilissima Presidente Flavia Petrin ,
a nome della Amministrazione provinciale, che indegnamente presiedo, mi permetto di inoltrarle, tramite la Dr. Viscovo, i miei più sinceri e sentiti sentimenti di riconoscenza per aver dedicato, insieme ai componenti del Direttivo Nazionale AIDO , una giornata a visitare la realtà molisana.
Ho seguito sin dall’origine, presso il nostro Ospedale, la nascita e la crescita della Sede AIDO di Isernia , apprezzandone le qualità, la professionalità, lo spirito di iniziativa.
Da sempre sono convinto che il “ Capitale sociale “ della nostra comunità risiede nell’associazionismo, in quella rete diffusa di uomini e donne che si prodigano per il bene comune nelle diverse forme del volontariato.
Negli ultimi anni , per le ristrettezze finanziarie e per la crisi più dura dal secondo dopoguerra, il ruolo sussidiario del terzo settore è stato determinante per non abbassare i livelli di erogazione dei servizi sociali, falcidiati dai tagli governativi.
La vostra associazione svolge un ruolo determinante di informazione e coinvolgimento dell’opinione pubblica verso la scelta consapevole sulla donazione degli organi.
I dati nazionali, distinti per regioni, vedono l’Abruzzo-Molise in forte ascesa nel rapporto donatori/cittadini residenti, a testimonianza della validità del vostro ruolo.
Certo vi sono limiti, propri di una regione piccola ma che vanno superati con il confronto e stimolo delle istituzioni locali.
In questo sforzo per una donazione consapevole Le confermo la piena disponibilità della nostra Provincia e della Assemblea dei sindaci che è organo costitutivo delle province.
Con l’augurio di sempre maggiori e proficui successi le do il benvenuto in Molise e le auguro buon lavoro.
Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Ottobre 2017 09:46
 
Avviso di convocazione del Consiglio Provinciale PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Ottobre 2017 09:40
Per quanto prescritto dall’art. 39 del vigente regolamento e per gli adempimenti di competenza di ognuno, viene riportato, di seguito, l’avviso di convocazione del Consiglio Provinciale del 17/10/2017 , con l’Ordine del Giorno.
IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA
VISTI:
-          la Legge 07/04/2014 n. 56 e s.m.i.;
-          il Testo Unico Enti Locali D.Lgs. 18.08.2000, n. 267  e s.m.i.;
-          il vigente Statuto Provinciale;
-          il vigente Regolamento del Consiglio Provinciale
D I S P O N E
Il Consiglio Provinciale è convocato, in seduta ordinaria alle ore 17,00 del giorno 17/10/2017 in prima convocazione, per trattare i seguenti argomenti:
-Interrogazione a firma del Consigliere Giovanni Fantozzi (prot. n. 14062 del 6/10/2017) in materia di tirocini formativi (art. 71 Regolamento Consiglio Provinciale)
-Verifica dello stato di attuazione dei programmi 2017 ai sensi dell'art. 147-ter del TUEL ed adozione del Documento Unico di Programmazione (DUP) 2017-2019 ai sensi dell'art. 170, comma 1, del D.Lgs. 267/2000
-Adozione del bilancio di previsione 2017-2019, annualità 2017 con funzione autorizzatoria, annualità 2018-2019 con funzione conoscitiva, e allegati art. 151 D.Lgs. 267/2000 ed art. 11 D.Lgs. n° 118/2011
-Approvazione del bilancio consolidato per l’esercizio 2016, corredato dalla relazione sulla gestione consolidata che comprende la nota integrativa. Art. 11-bis del D.LGS. n. 118/2011 e smi
-Revisione straordinaria delle partecipazioni ex art. 24, D.Lgs. 19 agosto 2016 n. 175, come modificato dal Decreto legislativo 16 giugno 2017, n. 100 – Ricognizione partecipazione possedute. Individuazione partecipazione da alienare – Determinazioni per alienazione

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Ottobre 2017 09:43
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 239

Fatturazione Elettronica

coduniv

Cambio Tesoreria

Cambio Tesoreria - 24/10/2016
BANCA POPOLARE PUGLIESE
Società Cooperativa per Azioni
codice ABI 5262.1
Sede legale: 73052  PARABITA (Le)
Via Provinciale Matino, 5
Sede amministrativa: 73046 MATINO (Le)
Via Luzzatti, 8
Nuove Ccoordinate Bancarie
Amministrazione Provinciale di Isernia
Banca Popolare Pugliese S.c.p.a..
Filiale di Isernia
Via G.Tedeschi – 86170 ISERNIA
IBAN IT07A0526279748T20990001130
BBAN A0526279748T20990001130
SWIFT CODE BPPUIT33

TuttoTrasportiMolise.it

www.tuttotrasportimolise.it

Selfiemployment

logo-internal

Garanzia Giovani Molise

garanziagiovanimolise

2015                             2016                                2017

Lucignolo 2017

copertina

Pec & Anticorruzione

sigillo_pec
Casella di Posta Elettronica Certificata
Contatta
 
 
  
Per Segnalazioni Anticorruzione Legge 190/2012:
lineaamica.gov.it

Censimento Oncologico

Guida-tumori

Garanzia Giovani

garanziagiovani
 
 

RSU Provincia di Isernia

logo rsu2

AMVA

Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale