PROCEDURA APERTA “Appalto misto ai sensi dell’art. 28 del Codice , Servizi di ingegneria ed architettura e Lavori a supporto della progettazione- Studio di fattibilità SP 59 Fresilia” PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Dicembre 2017 13:40
PROCEDURA APERTA “Appalto misto ai sensi dell’art. 28 del  Codice , Servizi di ingegneria ed architettura e Lavori a supporto della progettazione-  Studio di fattibilità SP 59 Fresilia”
Provincia di Isernia – Procedura aperta per Appalto misto “Servizi di ingegneria ed architettura” e “Lavori a supporto della progettazione” Studio di fattibilità “SP 59 Fresilia
CUP H72F15000020002- CIG 7307859C03
Data scadenza presentazione offerte: 11/1/2018 - Ore 12:00
 
Si comunica che ai sensi dell’art. 29 comma 1 del vigente Codice dei Contratti,  al fine di consentire l'eventuale proposizione del ricorso ex articolo 120, comma 2-bis, del codice del processo amministrativo, con provvedimento del Dirigente n. 278 del 22.03.2018,  è stata disposta l’ammissione di tutti i  concorrenti, a seguito dell’esito della verifica della documentazione attestante l'assenza dei motivi di esclusione di cui all'articolo 80, nonché la sussistenza dei requisiti economico-finanziari e tecnico-professionali.
 
AVVISO QUARTA SEDUTA PUBBLICA LUNEDI’ 14 MAGGIO  ORE 11.00
 
AVVISO TERZA SEDUTA PUBBLICA MARTEDI’ 20 MARZO ORE 15.30
 
AVVISO SECONDA SEDUTA PUBBLICA VENERDI’ 9 MARZO ORE 15.30
 
AVVISO PRIMA SEDUTA PUBBLICA MARTEDI' 6 MARZO ORE 15,30
 
NOMINA COMMISSIONE DI GARA, CURRICULA COMPONENTI E RELATIVE DICHIARAZIONI EX.ART. 77 DEL CODICE
 
 
Avviso di proroga a Martedi' 16/01/2018 ore 12:00 - avviso proroga scadenza.pdf 

AVVISO IMPORTANTE: ULTERIORE PROROGA SCADENZA BANDO AL 19/01/2018 ore 12.00 - avviso proroga scadenza al 19.01.2018.pdf

 

RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI A QUESTA STAZIONE APPALTANTE - risposte_a_quesiti_12.01.18_DEFINITIVO.pdf

 

 
Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Maggio 2018 15:34
 
Avviso dell'avvio al procedimento finalizzato all'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Dicembre 2017 17:12

Avviso dell'avvio al procedimento finalizzato all'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio ed alla dichiarazione di pubblica utilita'.

Leggi l'avviso:

FROSOLONE_FRESILIA avviso art. 11 e 16.pdf

 
Avviso di convocazione del Consiglio Provinciale PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Dicembre 2017 16:29
Per quanto prescritto dall’art. 39 del vigente regolamento e per gli adempimenti di competenza di ognuno, viene riportato, di seguito, l’avviso di convocazione del Consiglio Provinciale del 14/12/2017 , con l’Ordine del Giorno.
IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA
VISTI:
-          la Legge 07/04/2014 n. 56 e s.m.i.;
-          il Testo Unico Enti Locali D.Lgs. 18.08.2000, n. 267  e s.m.i.;
-          il vigente Statuto Provinciale;
-          il vigente Regolamento del Consiglio Provinciale
D I S P O N E
- Ratifica della deliberazione del Presidente n. 50 del 28/11/2017 di variazione al bilancio di previsione 2017-2019 annualità 2017 adottata ai sensi dell’art. 175, comma 4, del D.lgs.267/2000
- Contenzioso IMPRESA DI COSTRUZIONI GIUSEPPE MALTAURO S.p.a./PROVINCIA DI ISERNIA. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, co. 1, lett. a) del D.Lgs. n.267/2000.
- Controversia n. 628/2011 R.G.L. riunita ai procedimenti 630/11 e 632/11 R.G.L. tra D’AGOSTINO Carmine, PETRANGELO Claudio e MARTONE Antonio/PROVINCIA DI ISERNIA – Tribunale di Isernia, Sez. Lav. sent. n. 100/17. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, art.194, co. 1, lett.a) D.Lgs 267/00
- Controversia n. 631/2011 R.G.L. - PALLOTTA Osvaldo, proseguita da Longo Maria Grazia, Pallotta Andrea, Pallotta Mina, Pallotta Francesca/PROVINCIA DI ISERNIA – Tribunale Isernia, Sez. Lav. sent. n. 186/2017. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio-art. 194, co. 1, lett. a) del D.Lgs 267/00 
- Controversia iscritta al n. 187/2014 R.G.L. tra CARANO RENATO/PROVINCIA DI ISERNIA – Tribunale di Isernia, Sez. Lav., sent. n. 247/2017. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, co. 1, lett.a) D.Lgs. n.267/2000. 
- Ordinanza Tribunale di Isernia - Proc. n. 79/2016 R.G. - Promosso dal Consorzio Industriale Isernia/Venafro. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio - art. 194, co. 1, lett.a) del D.Lgs. n. 267/2000. 
- Decreto ingiuntivo n. 350/2016 del 16.12.2016 emesso dal Tribunale di Isernia in favore dell’Impresa Edile BARILE LIBERATO. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, co. 1, lett. a) D. Lgs. n. 267/2000
- Decreto ingiuntivo n. 61/2017 del 20/02/2017 emesso dal Tribunale di Isernia in favore dell'Impresa Totaro Biase. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell'art. 194, co. 1, lett. a) D.Lgs. n. 267/2000. 
- Controversia PROVINCIA DI ISERNIA/ANTONECCHIA Gino iscritta al n. 1875/2013 R.G. – Tribunale di Campobasso, Sezione Civile, sentenza n. 19/2017 depositata il 13.01.2017. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, co. 1, lett.a) D.Lgs. n.267/2000
- Controversia ANTONECCHIA Gino/PROVINCIA DI ISERNIA iscritta al n. 1158/2013 R.G.E. – Tribunale di Campobasso, Sezione Civile, ordinanza ex art. 612 c.p.c. emessa in data 28.07.2016. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, co. 1, lett. a) del D.Lgs. n.267/2000. 
- Controversia COMUNE DI CERRO AL VOLTURNO/PROVINCIA DI ISERNIA + REGIONE MOLISE E FEDERCACCIA MOLISE iscritta al n. 6202/2013 R.G. - Riconoscimento di legittimità del debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, comma 1, lett.e) del D.Lgs. n.267/2000 per il pagamento delle competenze professionali. 
- Collaborazione studio professionale Avv. Giovanni Fiorella per l’anno 2015. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art. 194, co. 1, lett.e) D.Lgs. n.267/2000. 
- Controversia ENERGONUT S.p.A./PROVINCIA DI ISERNIA n.312/2008 R.G. – T.A.R. Molise sentenza n.88/2015. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, co. 1, lett.e) D.Lgs. n.267/2000 per il pagamento delle ritenute d’acconto dovute al professionista incaricato dall’Ente. 
- Compenso e rimborso spese al docente per la giornata formativa per il personale dipendente della Provincia di Isernia. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art.194, co. 1, lett. e) D.Lgs. n.267/2000.
- Fornitura testi giuridici e sistema firma digitale da parte della società DOTT. ALDO GIUFFRE’ EDITORE S.p.a. - Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio, ai sensi dell’art. 194, co. 1, lett.e) del D.Lgs. n. 267/2000
- Comunicazione al Consiglio in merito alla deliberazione della Corte dei Conti - Sezione Regionale di Controllo per il Molise n. 99/2017/PRSP del 24 gennaio 2017 – Relativa al rendiconto 2014
- RIFUGIO PRATO GENTILE IN AGRO DI CAPRACOTTA - PERMUTA ATTO DI INDIRIZZO
Ultimo aggiornamento Martedì 19 Dicembre 2017 13:30
 
“ 26/11/2015 – 26/11/2017 dopo due anni il Presidente Coia stila un bilancio di medio termine “ PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Dicembre 2017 09:16
A due anni da quel 26 novembre 2015 dove, col 61 % dei voti ponderati tra i quasi 500 amministratori della Provincia di Isernia, il consigliere uscente Lorenzo Coia, Sindaco del Comune di Filignano, venne eletto Presidente della Provincia, è utile fare un bilancio di medio termine. Numerosi i provvedimenti adottati da questa amministrazione, che, a cavallo del referendum costituzionale che ne avrebbe dovuto decretare la scomparsa, ha subito notevoli ed indiscriminati tagli di risorse umane e finanziarie. Nonostante tutto abbiamo contenuto costi, efficientato personale e servizi, dismesso autovetture e mezzi pesanti , alienato immobili , aumentato i fitti attivi e ridotto quelli passivi, approvato i bilanci di previsione e i conti consuntivi. All’attivo si possono enunciare i seguenti risultati:
Ultimo aggiornamento Martedì 12 Dicembre 2017 09:26
 
Manovra: l’appello delle Province ai Deputati “Al Paese servono strumenti per far fronte alle emergenze” PDF Stampa E-mail
Giovedì 07 Dicembre 2017 13:05
Il presidente della Provincia di Isernia Lorenzo Coia ha partecipato ieri a Roma alla riunione del Comitato Direttivo dell’Unione Province Italiane. Al termine è stata inviata una lettera appello, firmata all’unanimità dal Comitato direttivo nazionale Upi, in rappresentanza di tutte le Province italiane, ai Capigruppo della Camera dei Deputati per sottolineare la necessità di trovare lo spazio in manovra per interventi sui servizi essenziali, dalla messa in sicurezza delle strade provinciali alla gestione delle scuole superiori.
L’appello è stato inviato in vista dell’avvio della discussione della manovra alla Commissione Bilancio della Camera, per chiedere risposte su misure – scrivono o Presidenti “che non sono a favore di una istituzione, di un territorio, di una rappresentanza di interessi di categoria: sono per l’insieme delle comunità. Risposte cui il Parlamento, caduto ormai ogni alibi, deve fare fronte nella Legge di bilancio 2018 e la cui soluzione è assegnata al senso di responsabilità che voi deputati saprete mostrare”.
Nel testo i Presidenti ricordano come 130 mila chilometri di strade provinciali, la rete viaria che tiene insieme il Paese, è senza adeguate risorse per la manutenzione ordinaria e straordinaria da tre anni, tanto che ormai in molti tratti non è consentito ai cittadini di muoversi senza ostacoli in sicurezza. Ancora, nelle 5.100 scuole superiori che accolgono due milioni e 500 mila ragazzi e ragazze, in molti casi senza sufficienti garanzie di sicurezza, si fa fatica a sostenere le spese per il riscaldamento.
“Emergenze nazionali e non particolariste – scrivono i Presidenti - che ogni giorno incidono sulla qualità della vita e sulla stessa sicurezza dei nostri cittadini, che su questi temi ci interrogano e ci chiedono risposte. Diritti essenziali che sono messi a rischio perché alle Province, nonostante siano state le istituzioni più virtuose nell'operare una rigorosa spending review tagliando la spesa inutile, come certificato dal recente rapporto del Ministero dell’economia, è stato chiesto tre anni fa un contributo alla finanza pubblica iniquo e insostenibile”. La lettera chiude ricordando che queste richieste debbono essere considerate priorità nazionale perché rispondono ad una emergenza che interessa tutto il Paese, non un territorio o una categoria di interessi “Rispondono ad un mandato che coinvolge noi, come Sindaci e Presidenti di Provincia chiamati ad amministrare città e territori – chiude l’appello - quanto Voi come Parlamentari, chiamati ad operare responsabilmente per il bene e l’interesse del Paese”.  
Il Presidente Dott. Lorenzo COIA
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 248

Fatturazione Elettronica

coduniv

Privacy GDPR

Privacy UE

RSU Provincia di Isernia

logo rsu2

 

 

Cambio Tesoreria

Cambio Tesoreria - 24/10/2016
BANCA POPOLARE PUGLIESE
Società Cooperativa per Azioni
codice ABI 5262.1
Sede legale: 73052  PARABITA (Le)
Via Provinciale Matino, 5
Sede amministrativa: 73046 MATINO (Le)
Via Luzzatti, 8
Nuove Ccoordinate Bancarie
Amministrazione Provinciale di Isernia
Banca Popolare Pugliese S.c.p.a..
Filiale di Isernia
Via G.Tedeschi – 86170 ISERNIA
IBAN IT07A0526279748T20990001130
BBAN A0526279748T20990001130
SWIFT CODE BPPUIT33

TuttoTrasportiMolise.it

www.tuttotrasportimolise.it

Selfiemployment

logo-internal

Garanzia Giovani Molise

garanziagiovanimolise

2015                             2016                                2017

Lucignolo 2017

copertina

Pec & Anticorruzione

sigillo_pec
Casella di Posta Elettronica Certificata
Contatta
 
 
  
Per Segnalazioni Anticorruzione Legge 190/2012:
lineaamica.gov.it

Censimento Oncologico

Guida-tumori

Garanzia Giovani

garanziagiovani
 
 

AMVA

Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale