Nuovo Segretario Generale della Provincia Stampa
Venerdì 20 Febbraio 2009 19:01
Il dott. Stefano Bellotta è il nuovo segretario generale della Provincia di Isernia. Nato a Frattamaggiore (NA) il 10 gennaio 1958. Vive a Caserta con la moglie e un figlio.
 
Si è laureato nel 1981 presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Napoli con 110 e lode discutendo la  tesi di laurea in diritto costituzionale su “Le problematiche della riforma elettorale nel dibattito sulle istituzioni". E’ diventato segretario comunale nel 1985 e segretario comunale capo nel 1990.  Ha prestato servizio in numerosi comuni tra cui: Savoia di Lucania; Vietri di Potenza; Brienza; Brindisi di montagna; Corleto Perticara; Paterno; Maratea (Potenza) (Sedi disagiate ai sensi della L.219/80 in quanto gravemente danneggiate dal sisma del 23.11.80); Circello (BN);Recale (CE). Con la qualifica di Segretario generale di 2^ classe (Comuni da 10mila a 65mila abitanti) dal 1999 presso i comuni di Boscoreale (NA) (circa 30.000. ab.), nomina da parte della Commissione Straordinaria, dal 01/01/2000; Comune di Santa Maria a Vico, dall’1.10.2001 al 31/5/2003 e  presso il Comune di Marcianise (CE) (circa 50.000. ab.), nomina da parte della Commissione Straordinaria, dal 18/08/2008 all’8/2/09.
     Con la qualifica di Segretario generale di 1^ classe (Comuni da 65mila a 250mila abitanti) dall’1.6.2003 al 24.7.2008 presso il Comune di Afragola (NA).
     La lunga esperienza nella posizione di Segretario comunale (circa ventitre anni), dal Comune montano più piccolo a realtà istituzionali particolarmente complesse (affrontando problematiche come la TAV, i grandi centri commerciali a Nord di Napoli, Società di Trasformazione Urbana e pianificazione di area vasta, etc) e rilevanti per dimensioni come il Comune di Afragola (circa 70.000 ab.), collaborando sia con amministrazioni elettive che con Commissioni Straordinarie, hanno consentito al dott. Bellotta di maturare una significativa esperienza di tipo dirigenziale a livello generale, che ha permesso di imparare a gestire i rapporti con gli organi amministrativi in termini di attuazione dei programmi politici, ma anche di proposizione dinamica delle soluzioni da scegliere di volta in volta.
     Gli studi compiuti negli anni per il conseguimento del 1° master in economia del settore pubblico (Formez) e successivamente quale esperto nella programmazione di piani e progetti (Pass 2- Regione Campania) hanno consentito di sviluppare una metodologia di lavoro informata ai principi della “pianificazione strategica”, nonché la capacità di gestire nel migliore dei modi i tempi di lavoro, di agire in collaborazione con altri e di trovare nuovi obiettivi e/o sviluppare ed approfondire argomenti.
     Questa capacità è stata trasferita nell'ambito dell'ente locale, nel quale ha improntato il metodo di lavoro ad una continua attività di impostazione e raggiungimento di obiettivi, entro termini di scadenza e ordini di priorità ben definiti, utilizzando appieno il sistema dell'organizzazione per “team”, valorizzando le risorse umane a disposizione attraverso un sistema di motivazione ed incentivi professionali al conseguimento dei risultati.
E’ stato ricevuto nella sala giunta del palazzo della Provincia di Isernia dal presidente della Provincia Raffaele Mauro alla presenza degli assessori, del presidente del Consiglio e dei dirigenti ed ha partecipato ieri alla prima seduta del Consiglio provinciale.
     Il dott. Bellotta svolgerà compiti di collaborazione e funzione di assistenza giuridico-amministrativa nei confronti degli organi dell’ente in ordine alla conformità dell’azione amministrativa alle leggi, allo statuto ed ai regolamenti; sovrintenderà allo svolgimento delle funzioni dei dirigenti e ne coordinerà l’attività; parteciperà con funzioni consultive, referenti e di assistenza alle riunioni del Consiglio e della giunta e ne curerà la verbalizzazione; potrà rogare tutti i contratti nei quali la Provincia di Isernia è parte ed autenticare scritture private ed atti unilaterali nell’interesse dell’ente; infine potrà esercitare ogni altra funzione attribuitagli dallo statuto o dai regolamenti o conferitagli  dal Presidente della Provincia.
L'Ufficio di Presidenza

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Marzo 2009 10:28