Strategie aree interne Stampa
Mercoledì 05 Aprile 2017 06:55
 “L’Unimol aderisce al protocollo d’intesa con i Comuni dell’area delle Mainarde per l’implementazione della Strategia Nazionale Aree interne SNAI“
Il Senato accademico dell’UNIMOL in data 30/03/17 in riferimento alle Convenzioni ha autorizzato la stipula di un protocollo d’intesa con vari Comuni dell’area delle Mainarde per attività di collaborazione all’implementazione della Strategia Nazionale Aree Interne ( SNAI ) .Come si ricorderà il Ministero dello Sviluppo Economico , in aderenza alla Strategia per la programmazione regionale 2014/2020 della politica regionale : Aree interne , individuò nel Molise quattro aree tematiche tra cui quella delle Mainarde che comprendeva 13 Comuni ( Acquaviva d’Isernia, Castel San Vincenzo, Cerro a Volturno, Colli a Volturno, Filignano, Forlì del sannio, Fornelli, Montaquila, Montenero Valcochiara, Pizzone, Rionero Sannitico, Rocchetta a Volturno, Scapoli), con una popolazione complessiva di circa 13000 abitanti .Due di queste sono state oggetto nel giugno 2014 di un finanziamento di un progetto pilota del Ministero a valere sulla strategia stessa. L’Area delle Mainarde , pur in presenza di un punto di forza rappresentato dalla Governance di una Unione dei Comuni ( Alto Volturno ) che racchiude 8 dei 13 Comuni e una notevole presenza di emergenze naturalistiche ( PNALM ) , archeologiche ( Civiltà monastica di San Vincenzo a Volturno ), ambientali ( Sorgenti Volturno, Lago san Vincenzo ) i castelli della Valle del Volturno , non fu scelto dalla Commissione interministeriale per la carenza progettuale.Da qui la necessità di dotarsi di una strategia di lungo respiro per intercettare i finanziamenti derivanti dalla nuova programmazione comunitaria e dalla strategia nazionale sulle Aree interne.La nascita in Molise , con l’inaugurazione del Presidente Mattarella, del Centro ARIA ( Aree Interne e Appennino ) istituito appositamente per dare un supporto scientifico alla strategia ministeriale è stato subito colto dagli amministratori locali che ne hanno richiesto la collaborazione.La presentazione del primo libro sulla materia da parte dell’UNIMOL e del Prof. Marchetti alla sala refettorio di Montecitorio è una testimonianza della qualità della produzione scientifica e la presenza dell’On.le E. Borghi esperto di tale strategia ne certifica la valenza anche politica.L’auspicio del Sindaco di Filignano Lorenzo Coia , anche nella sua veste di Presidente della Provincia, è che anche la Valle del Volturno esca dalla mera enunciazione della necessità di una comune strategia di sviluppo e si doti di uno strumento adeguato alle reali potenzialità dell’Area.
Il Presidente della Provincia Lorenzo COIA
Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 Aprile 2017 06:58