Protocollo d'Intesa per l'accoglienza nei Comuni d'Abruzzo e Molise degli studenti molisani Stampa
Mercoledì 19 Aprile 2017 08:29
VISITE GUIDATE NEI COMUNI DELL’ABRUZZO E MOLISE. ESPERIENZE CULTURALI E FORMATIVE PER ALUNNI E STUDENTI MOLISANI.
Il 22 aprile 2017 alle ore 12.30 presso il CERP, Centro di Ricerche Preistoriche, in località La Pineta a Isernia, l’Ufficio Scolastico Regionale del Molise, l’ANCI del Molise e dell’Abruzzo e l’ Associazione per la Ricerca e Azione, con il patrocinio della Provincia di Isernia, sottoscriveranno il protocollo d’intesa per l’accoglienza nei Comuni d’ Abruzzo e Molise degli studenti molisani che potranno essere accolti per le visite didattiche ed essere assistiti ed accompagnati nei musei e nei siti locali di interesse storico e paesaggistico, con gratuità o a costi molto calmierati. Non appaia fuori luogo rammentare che lo scorso anno scolastico circa tremila studenti del vicino Abruzzo hanno visitato Agnone, Frosolone, Pietrabbondante, Scapoli, Castel San Vincenzo, Montefalcone, Canneto di Roccavivara e Montemitro e che tali visite hanno rappresentato momenti di festa e positiva accoglienza sociale delle comunità interessate, oltre che occasioni di vendita di souvenir e di somministrazione bevande per gli esercizi pubblici. Non va altresì escluso e né sottovalutato lo stesso interesse turistico delle visite didattiche, poiché è certo che gli alunni e gli studenti parlino ai genitori delle positive esperienze avute, coinvolgendoli per future occasioni di visite. Prima della firma del protocollo alcuni dirigenti scolastici e amministratori locali riferiranno le esperienze vissute con il Progetto “Abitare i luoghi”.
Ai lavori parteciperanno il Presidente regionale ANCI Pompilio Sciulli, il Presidente della Provincia di Isernia Lorenzo Coia, il consigliere provinciale delegato al turismo Daniele Saia, il Responsabile dell’Associazione per La Ricerca e Azione Orazio Di Stefano, sindaci e amministratori di diversi Comuni d’Abruzzo e Molise, i responsabili delle pro loco e la Direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale Prof.ssa Anna Paola Sabatini. Sono stati invitati anche i dirigenti scolastici che in questo modo potranno prendere visione del progetto.
Il Presidente Lorenzo COIA