Incontro microcredito Stampa
Venerdì 10 Novembre 2017 13:11

Incontro Provincia Microcredito

Giovedì 9 novembre, presso la Provincia di Isernia (Sala Gialla), si è tenuto l’incontro che ha suggellato la prima operazione operazione di microcredito nell’ambito del progetto “Microcredito Molise” dedicato a Don Ulisse Marinucci. Presenti all’incontro: Lorenzo Coia (presidente della Provincia di Isernia), Saverio Rosa (amministratore Microcredito per l’Italia), Stefano Zaccheo (Fidimed), Alberto Santolini (presidente Odcec), Giorgio Gagliardi (resp. Progetto “Laboratorio Moda Molise”), Teresa Ascione (start up innovativa “CreAzioni Moda”) e, collegati via skipe, Carla Lunghi (Centro Studi per la Moda ModaCult – Università Cattolica di Milano) e Letterio Morales (Euridit Italia). Per questa prima operazione, “Microcredito per l’Italia” e Fidimed (entrambi partner del progetto Microcredito Molise), hanno scelto di sostenere (come già annunciato nell’incontro del 11 ottobre presso il Comune di Isernia) la start up innovativa “CreAzioni Moda”. Costituita nell’ambito delle attività progettuali “Laboratorio Moda Molise”, la start up innovativa ha l’obiettivo di valorizzare le produzioni 100% made in Italy partendo da un “luogo simbolo” della moda (Pettoranello del Molise), da una storia industriale radicata nel nostro territorio e da un patrimonio di competenze da “ri-connettere” con il mercato. Il tratto caratteristico del progetto imprenditoriale è rappresentato dalla prevista realizzazione di “prototipi” realizzati con tessuti naturali colorati naturalmente. Con questa prima operazione, che avvia di fatto il progetto “Microcredito Molise”, si intende promuovere, nel rispetto delle sue tradizionali finalità, il microcredito come strumento teso a favorire l’accesso al credito alle imprese prive (o giudicate tali) delle necessarie garanzie (in special modo le start up) o considerate non bancabili. Ai sensi del Decreto 176/2014 infatti il microcredito viene erogato in assenza di garanzie reali (ma in presenza di un credibile progetto imprenditoriale) ed assistito da una garanzia pubblica (e gratuita) del Fondo Centrale di Garanzia pari all’80% dell’erogato. Considerato che il tessuto imprenditoriale italiano è composto per il 90% da microimprese e che circa il 30% di queste ha difficoltà ad accedere al credito bancario si può comprendere l’utilità del microcredito e l’importanza del progetto “Microcredito Molise”. I servizi ausiliari che accompagnano, per precisa disposizione di legge, il microcredito, costituiscono inoltre un importante strumento per: supportare l’imprenditore nelle diverse fasi del progetto imprenditoriale e/o di consolidamento e sviluppo dell’impresa; intercettare e stimolare proposte di avvio di iniziative imprenditoriali. Nel successivo incontro con l’assessore regionale Carlo Veneziale, sono stati approfondite alcune ipotesi di lavoro che, in sintonia con quanto previsto dall’art.4 comma 1 della L.R 5/2011, potrebbero ulteriormente ridurre il rischio per l’Istituto bancario ampliando, in tal modo, la platea dei beneficiari così come auspicato nell’incontro del 11 ottobre. Coloro che fossero interessati ad approfondire quanto illustrato nell’incontro e/o valutare il possibile accesso al microcredito, possono rivolgersi allo sportello informativo sul microcredito, già attivo presso la Provincia di Isernia (Centro per l’impiego).
Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Novembre 2017 13:16